GM Aeonax - Private Campaign - Kingmaker

Game Master Moonwave

Avventura Kingmaker - Alba dei Re - Privata

Link utili

Mappe per i combattimenti
Immagini NPC
Party Loot
Regole di esplorazione
Regno
Miglioramenti del Regno
Mythic Patch


La situazione politica a Brevoy sta da tempo degenerando, le due regioni, Issia e Rostland, sono da sempre state in conflitto, e la forzata unione dopo essere state conquistate da Choral il Conquistatore due secoli fa non ha giovato alla cosa.
La pace era mantenuta dalla morsa di ferro della nobile Casata Rogarvia, ma dieci anni fa l’intera Casata è scomparsa misteriosamente, e la Casata Surtova di Issia ha preso il suo posto nel comando di Brevoy.
La situazione politica da allora è diventata un complesso intreccio politico di alleanze segrete, intrighi politici e lealtà molto flebili, e la guerra civile sembra inevitabile.
A Rostland, le mosse politiche recenti di Issia appaiono come un approccio alla guerra, che è vista con paura, poichè Issia è più grande e ha laa superiorità militare. Dal punto di vista territoriale inoltre le pianure di Rostland non offrono un buon vantaggio. Ciò che è peggio, è che il confine sud di Rostland è un ammasso di terre controllate da nessuno, piene di banditi e criminali, e se la guerra prendesse piede, facilmente verrebbero a Rostland per trarre guadagno dalle indebolite difese.
Da tempo i Signori delle Spade di Rostland stanno ingaggiando gruppi di avventurieri per cercare di porre fine all’anarchia che governa le Terre Rubate, la zona a sud di Rostland.
A parte questo, è palese che Rostland voglia incoraggiare la crescita di nuove nazioni in questa regione, e crede che aiutando questi regni nascenti nella loro crescita, possa ricevere un supporto in qualche conflitto futuro contro Issia.
E' una brillante mossa politica, che allo stesso tempo non costa risorse a Rostland, che scegliendo di mandare guerrieri indipendenti non deve spendere risorse militari nella conquista della zona, e inoltre non pare come una presa di potere sfacciata, che forzerebbe facilmente la mano di Issia.
Quest’avventura narra di questa valorosa impresa di creare un regno dal niente, portando queste terre da lande desolate a un regno grandioso